D’Alema non vuole spostare i carrarmatini rossi in Afghanistan

23 05 2007

MASSIMO D’ALEMA, ministro degli Esteri, risponde così all’appello di Bush per l’invio di nuove truppe in Afghanistan:
“Le nostre forze armate si muovono sulla base delle decisioni delle Camere, non di altri”.

PESI MEDIA: da 1 anno a questa parte nelle Camere italiane è sempre più in voga un nuovo gioco, il Risikomunista. Vince chi ritira per primo tutti i suoi carrarmatini.

Annunci




Franco Marini, il governo e le armi per i soldati in Afghanistan

26 03 2007

FRANCO MARINI, presidente del Senato, in merito al voto sul rifinanziamento della missione italiana in Afghanistan: I nostri soldati a Kabul vanno messi in condizione di svolgere al meglio il loro ruolo. Ed è un compito del nostro governo. Difendersi e poter agire per gli obiettivi che dentro l’alleanza sotto egida Onu vengano ritenuti più idonei“.

PESI MEDIA:  Prodi ha già ordinato dal suo rivenditore di fiducia in Cina 50 container pieni zeppi di fionde, petardi, fuochi d’artificio, pistole giocattolo, fiale puzzolenti, polveri pruriginose e spade laser alla Star Wars.





Dario Fo, Franca Rame e la coerenza delle idee

8 03 2007

DARIO FO, lancia un appello ai parlamentari contro il rifinanziamento della missione italiana in Afghanistan: Chi ha creduto alla lotta per la pace deve essere conseguente con le proprie idee e votare NO“.

PESI MEDIA:  tra moglie e marito non metterci il dito. Quello che Franca Rame userà per schiacciare il bottone del SI.





Prodi, i soldati in Libano e la iella

1 03 2007

ROMANO PRODI, durante il suo discorso al Senato che ha preceduto la votazione della fiducia: “Non c’è stato ancora un morto nella zona affidata alla responsabilità italiana in Libano”.

PESI MEDIA:  i soldati italiani in Libano ora sono in grave pericolo, poiché dovendo tenere sempre una mano in tasca non riescono più a sparare col fucile.





Ahmadinejad, il nucleare e le ferrovie

26 02 2007

MAHMUD AHMADINEJAD, presidente dell’Iran, sul programma di proliferazione nucleare: “Il programma nucleare è una locomotiva senza freni, impossibile da fermare”.

PESI MEDIA:  per fermarla basterebbero le ferrovie italiane, il deragliamento è assicurato.





I Talebani, gli elicotteri e i fiori

21 02 2007

KIM HOWELLS, sottosegretario agli Esteri del governo britannico, in merito alla crisi afghana: “So di Paesi (Italia e Spagna) che hanno elicotteri che potrebbero essere benissimo parcheggiati nei principali aeroporti europei, visto il contributo che stanno dando in alcune regioni dell’Afghanistan”.

PESI MEDIA:  gli elicotteri potrebbero essere usati dai pacifinti italo-spagnoli al governo per bombardare di margherite i Talebani, così da trasformarli in innocui figli dei fiori. 





Vicenza-Centrosinistra 1X2

20 02 2007

OLIVIERO DILIBERTO, dopo la manifestazione presso la base USA di Vicenza: “Ci sono i margini per trattare sulla costruzione della base. Il confronto ancora aperto è sulla base sì oppure sulla base no.”

PESI MEDIA:  fare pronostici sulla linea di condotta della coalizione di centrosinistra è sempre da 1X2 .