D’Alema non vuole spostare i carrarmatini rossi in Afghanistan

23 05 2007

MASSIMO D’ALEMA, ministro degli Esteri, risponde così all’appello di Bush per l’invio di nuove truppe in Afghanistan:
“Le nostre forze armate si muovono sulla base delle decisioni delle Camere, non di altri”.

PESI MEDIA: da 1 anno a questa parte nelle Camere italiane è sempre più in voga un nuovo gioco, il Risikomunista. Vince chi ritira per primo tutti i suoi carrarmatini.

Annunci




A sinistra scoprono i guai dell’immigrazione clandestina

8 05 2007

CORRADO AUGIAS, noto giornalista, sul sito di Repubblica commenta così una lettera di un lettore di sinistra fortemente preoccupato per il fenomeno immigrazione clandestina:
1 – “Dobbiamo avere il coraggio di dire che non è più di destra ammettere che la criminalità e il disordine sociale rappresentano un problema grave per l’equità della nostra convivenza”.

PESI MEDIA 1: Augias ha scoperto l’esistenza della criminalità bipartisan. 

2 – “Non si possono lasciare impegni così delicati alla destra, che li assolverebbe a modo suo, con brutalità cieca”.

PESI MEDIA 2: per fortuna tali impegni verranno assolti dal buonismo miope dell’ Amato Ferrero Show.





Romano Prodi e il concetto di contrattazione positiva

12 04 2007

ROMANO PRODI, in merito al sondaggio del Corriere della Sera sulle intenzioni di voto che darebbero il nascente Partito Democratico al 23%, contro il 31% globale che riceverebbero DS e Margherita rimanendo separati: 
“Io non mi stupisco dei sondaggi: in questo momento se anche guardo dall’esterno quello che sta avvenendo, è fisiologico e fatale per un periodo di contrattazione”.

PESI MEDIA: qualunque società di brokeraggio negherebbe un posto di lavoro a Prodi, il suo cur(I)RIculum lo sconsiglia.





Le frasi in apnea di D’Alema

2 01 2007

MASSIMO D’ALEMA, in merito al messaggio del Papa di fine anno: il nostro ingresso nel massimo organo decisionale dell’Onu ci offre l’occasione di intensificare e rendere ancora più concreto il nostro impegno per assicurare il miglior funzionamento di un’organizzazione di cui il messaggio del Santo Padre riconosce il ruolo centrale a salvaguardia della pace e dei diritti umani.

PESI MEDIA:  D’Alema deve seguire dei corsi di apnea per pronunciare frasi così lunghe e vuote. Degne della vacuità dell’Onu.





La megalomanìa del giudice Forleo

24 12 2006

CLEMENTINA FORLEO, il discusso giudice della distinzione tra “guerriglieri” e “terroristi”, parla in tv con Daria Bignardi su La7: sono un pm mancato, ma ho timore di essere troppo sotto controllo, in Procura devi comunque fare riferimento ad un “capo”. Invece nel ruolo di giudice mi sento più indipendente.

PESI MEDIA: anche più onnipotente e megalomane.





Fisichella e la fiducia

24 12 2006

Giancarlo Fisichella, pilota di Formula1 della Renault, pensa al prossimo mondiale dove sarà il top driver del team francese dopo il passaggio di Alonso alla McLaren: la gente mi presterà molta attenzione l’anno prossimo, questo è normale. Io so di avere la fiducia di Flavio Briatore e di Pat Symonds.

Pesi Media: anche la Ferrari e la McLaren hanno fiducia in lui nella corsa alla vittoria del mondiale. 





Ahmadinejad e i nuovi faraoni

21 12 2006

Ahmadinejad, presidente dell’Iran, lancia un nuovo anatema: le potenze oppressive quali Stati Uniti, Inghilterra e Israele spariranno mentre il popolo iraniano supererà la prova. Le potenze vicine al Signore sopravviveranno, mentre quelle lontane da Dio scompariranno come i faraoni.

Pesi Media: forse Dio in questo momento sta guardando su Discovery Channel un documentario su Tutankamon e Cleopatra visto come le elezioni politiche in Iran stanno buttando male per l’onnipotente Ahmadinejad.