Di Pietro e il partito dei blog

23 06 2008

ANTONIO DI PIETRO lancia una nuova forma-partito che legherà il suo partito al mondo della rete internet e dei blog:
Sicuramente più vicino alla gente rispetto a quanto fanno le strutture politiche tradizionali.

PESI MEDIA: Beppe Grillo è già in fibrillazione, teme che questa concorrenza interna possa nuocere agli introiti generati dal suo blog.

di pietro contro beppe grillo





Michele Santoro vuol farci credere di essere un giornalista sottopagato

22 05 2007

MICHELE SANTORO, giornalista RAI, dopo aver citato in tribunale Clemente Mastella che ha reso noto il suo compenso per AnnoZero:
“Preciso che la richiesta di risarcimento danni è per aver diffuso notizie false sui miei compensi”.

PESI MEDIA: a quando una richiesta di risarcimento danni da parte degli abbonati Rai per tutte le bufale diffuse ad arte da Santoro? AnnoCredibilitàZero.


p.s.: come si evince dalla foto, AnnoZero specifica la professione del Travaglio… forse perché molte persone stentano a credere che faccia il giornalista?





I comunisti, Endemol, Rai e Mediaset

15 05 2007

Il Partito Dei Comunisti Italiani si esprime così in merito all’acquisizione di Endemol da parte di Mediaset:
“Chiediamo l’azzeramento di tutti i contratti esterni della Rai, visto che fra i principali fornitori c’è la Endemol”.

PESI MEDIA: ispirandosi alla richiesta del PDCI Mediaset tramite Endemol ha ideato un nuovo format da vendere alla Rai, “Affari vostri“.





Il comico Luttazzi censurato da Repubblica e Unità

3 05 2007

DANIELE LUTTAZZI, professione comico, ha rivelato nel suo blog di essere stato censurato da Repubblica e Unità:
“Ho detto che il Partito Democratico era una stronzata e ho spiegato perché, ma nessuno dei due quotidiani l’ha scritto”.

PESI MEDIA: Luttazzi può sempre chiedere asilo politico al Corriere della Sera, Paolo Mieli di stronzate se ne intende.





Marco Travaglio in cerca di un editore serio

20 04 2007

MARCO TRAVAGLIO, editorialista dell’Unità, in merito alla legge bavaglio che impedirà ai giornali italiani di scrivere delle intercettazioni di indagini in via di svolgimento: 
“Se esistessero editori seri sarebbero in prima fila tutti contro la legge Mastella. Invece se ne infischiano: meno notizie “scomode” portano ai cronisti meno grane e caleranno le cause giudiziarie per l’azienda”.

PESI MEDIA: Travaglio non si deve preoccupare, il suo editore vince sempre le cause giudiziarie poiché pubblica solo notizie allineate col pensiero di chi amministra la giustizia.





Silvio Sircana, la foto col trans e i percorsi

21 03 2007

SILVIO SIRCANA, portavoce del governo, dopo la pubblicazione della foto col trans risponde così alla domanda Ma perché si è fermato? postagli da un giornalista di Repubblica: Gliel’ho detto. Uno stupido cambiamento di percorso“.

PESI MEDIA:  sì, dalla retta via alla via rettale.

>> SONDAGGIO: Sircana cosa stava chiedendo al trans?

silvio-sircana-foto.jpg 





Il ministro Mastella e il suo concetto di giustizia

15 03 2007

CLEMENTE MASTELLA, ministro della Giustizia, sullo scandalo Vallettopoli e relativa pubblicazione delle intercettazioni: Le vittime di una gogna mediatica che si è ripetuta più volte in questi giorni non possono che farmi ribadire come questa non sia giustizia. Una giustizia dove ricattati e ricattatori appaiono comunque sullo stesso piano non è la mia“.

PESI MEDIA:  non è neppure quella dei cittadini onesti messi sullo stesso piano dei disonesti grazie all’indulto mastelliano.