I comunisti e Padoa Schioppa il kamikaze delle pensioni

11 05 2007

FRANCO GIORDANO, segretario di Rifondazione Comunista, in merito al confronto in atto nel centrosinistra sul tema della previdenza:
“Padoa-Schioppa fa un uso terroristico dei conti”.

PESI MEDIA: notizia dell’ultima ora, l’auto blu di Padoa-Schioppa imbottita di scaloni esplosivi ha colpito la sede di RC. Nessun morto, solo tante illusioni in fumo.

Annunci




Il ministro Ferrero e il rompicapo delle pensioni

26 02 2007

PAOLO FERRERO, ministro della Solidarietà Sociale, sull’abbassamento dei coefficienti pensionistici proposto dal ministro del Lavoro, Damiano: “Lo dico perché le pensioni basse di oggi sono più alte, come tasso di trasformazione, di quelle che avremo fra 10 anni e quindi tanto più non bisogna mettere in piedi un meccanismo che le abbassi ancora di più, perché saranno già al di sotto di quelle di oggi”.

PESI MEDIA:  dopo questa dichiarazione la Rai ha assunto Ferrero come autore di quiz televisivi. Le sue frasi infatti sono dei veri rompicapo.





L’usura del governo

22 01 2007

CESARE DAMIANO, ministro del Lavoro, sulla volontà di non alzare l’età pensionabile dopo i diktat della sinistra radicale: l’uscita dal lavoro sarà anticipata per i lavori usuranti.

PESI MEDIA:  con tutte le continue retromarce effettuate da questo governo, anche la sua credibilità e coerenza ne esce usurata ogni giorno di più. Confidiamo nel pre-pensionamento.





Bussola impazzita a Mirafiori

3 01 2007

FRANCO GIORDANO, segretario di Rifondazione Comunista, in merito alle ipotesi sulla riforma previdenziale: la bussola dell’Unione sono gli operai di Mirafiori.

PESI MEDIA:  a Mirafiori ci deve essere un forte campo elettromagnetico che fa impazzire la bussola della Sinistra: nord, sud, ovest oppure est? Gli operai se lo chiedono ogni giorno, ma continuano a brancolare nel buio dell’Unione.





Pensione crescente

23 12 2006

Raffaele Bonanni, segretario Cisl: Prodi non pensi alle pensioni ma alla crescita.

Pesi Media: alla continua crescita della già ricca pensione di Prodi ci pensano loro malgrado gli italiani.