Il ministro Fioroni, Rutelli e il Family Day

28 03 2007

GIUSEPPE FIORONI, ministro della Pubblica Istruzione ed esponente di spicco della Margherita rutelliana, in merito al Family Day, manifestazione contro i Di.co e a favore della famiglia che si terrà in maggio a Roma: 
Io al Family day ci vado. Rutelli faccia come gli pare“.

PESI MEDIA:  vado o non vado, vado o non vado… Ancora una volta i membri del governo Prodi sfogliano la margherita.





Il neo ex-dirigente di Rifondazione Comunista che si oppone ai Dico

16 03 2007

MASSIMO COLOMBO, fino a ieri dirigente di Rifondazione Comunista, dimessosi dal partito a causa della sua contrarietà ai Dico, che non approva e che non vuole votare: Sono preoccupato dall’ondata di anticlericalismo che sta montando nel Paese. Nel mio partito certo, ma in tutti i settori della società. In tanti film, libri, dichiarazioni di intellettuali. I cattolici vengono visti come fondamentalisti, antiquati, pericolosi“.

PESI MEDIA:  i cattolici dovranno essere sempre più guardinghi quando si inginocchieranno per pregare, una falce potrebbe decapitarli. E stiano attenti anche a quando tenderanno le mani al cielo, un martello potrebbe inchiodarli alle pareti.





Rosy Bindi, l’Africa e le adozioni gay

13 03 2007

ROSY BINDI, ministro della Famiglia, in merito all’ipotesi di adozione per le coppie gay : Il desiderio di maternità e di paternità un omosessuale se lo deve scordare, è meglio che un bambino cresca in Africa piuttosto che con due uomini o due donne“.

PESI MEDIA:  speriamo che a crescere sia quel bambino africano e non l’Aids al suo interno.





Dare fuoco ai Centri di Permanenza Temporanea

9 03 2007

MANUELA PALERMI, presidente dei senatori Verdi-Pdci, sui CPT: Ai Centri di Permanenza Temporanea per immigrati bisognerebbe dare fuoco“.

PESI MEDIA:  il solito fuoco di paglia della sinistra radicale.





La senatrice Binetti e la devianza omosessuale

5 03 2007

vladimir_luxuria.jpgPAOLA BINETTI, senatrice teodem della Margherita, in merito al tema della omosessualità: “L’omosessualità è una devianza della personalità, un comportamento molto diverso dalla norma iscritta in un codice morfologico, genetico, endocrinologico e caratteriologico”.

PESI MEDIA:  in effetti Vladimir Luxuria morfologicamente ha un nasone da pugile e mascella alla Ridge. Geneticamente ha tutti i cromosomi al loro posto nelle mutande. Endocrinologicamente emette sudore da vero macho. Caratteriologicalmente s’incazza come un qualunque scaricatore di porto.
La devianza della personalità è evidente dal fatto che è alleato politico della Binetti.
Ora ne siamo certi, per il codice Binetti Vladimir è un vero omosessuale.





Il governo Prodi, la sinistra e Re Mida

23 02 2007

GIUSEPPE BORTOLUSSI, assessore nella giunta veneziana di Massimo Cacciari e leader degli artigiani di Mestre, sulla crisi del governo Prodi: “Questo governo non ha capito l’imprenditoria diffusa che crea ricchezza, la distribuisce, consuma, dà lavoro. I ceti medi produttivi, che sono la spina dorsale del Paese, hanno davanti una sinistra massimalista che divide i buoni (chi timbra il cartellino) dai cattivi che non battono gli scontrini. Il certificato di morte dell’esecutivo è prematuro, ma è inutile negare che queste categorie non vedono l’ora che il governo cambi. Non perché è di sinistra, ma perché non li capisce e penalizza chi crea ricchezza”.

PESI MEDIA:  i politici di sinistra sono come Re Mida: tutto quello che toccano diventa “loro”.





Padoa Schioppa, la Bocconi e i bocconi

20 02 2007

TOMMASO PADOA SCHIOPPA, durante un incontro con gli studenti dell’università Bocconi di Milano: “Da studente della Bocconi fui bocciato all’esame di economia. E ora sono qui come oratore”.

PESI MEDIA:  la vendetta di Padoa Schioppa si è compiuta, da studentello ripetente in economia alla Bocconi a ministro che si fa tanti bei bocconi della nostra economia.