Prodi, i soldati in Libano e la iella

1 03 2007

ROMANO PRODI, durante il suo discorso al Senato che ha preceduto la votazione della fiducia: “Non c’è stato ancora un morto nella zona affidata alla responsabilità italiana in Libano”.

PESI MEDIA:  i soldati italiani in Libano ora sono in grave pericolo, poiché dovendo tenere sempre una mano in tasca non riescono più a sparare col fucile.

Annunci

Azioni

Information

4 responses

1 03 2007
monica

Fantastica!

1 03 2007
Pesimedia

Grazie!
😉

2 03 2007
Socioweb

In effetti le parole prodiane suonano di richiamo alla sfiga…

4 03 2007
Gabbiano

amara… ma stupenda. le forze Onu hanno vigilato sul nulla visto che da più parti arrivano notizie secondo cui si sono riarmati quanto e più di prima. ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: