Le esagerazioni di Natascha Kampusch

20 12 2006

Natascha Kampusch, ragazza austriaca prigioniera per 8 anni in uno scantinato della periferia di Vienna, torna in televisione a parlare di sé: non sono contenta, mi sembra esagerato tutto l’interesse che la gente dimostra per me. Per i miei gusti è troppo curiosa, mi fanno domande spiacevoli, a tal punto che non posso più andare in giro per le strade sola. Per me ormai è diventato troppo pericoloso.
 
Pesi Media: a Natasha i soldi che guadagna andando in televisione probabilmente non devono sembrare poi così esagerati. E neppure così spiacevoli e pericolosi.