Il mio nome è Prodi, Romano Prodi

23 01 2007

LIVTINENKO, ex 007 russo morto per avvelenamento nello scorso novembre, in un’intervista messa in onda dall’emittente televisiva britannica Itv: un generale dei servizi segreti di Mosca, Anatoli Trofimov, mi disse che l’attuale premier italiano (Prodi) era un uomo del Cremlino.

PESI MEDIA:  al massimo Prodi potrebbe essere un uomo del Cremino (senza la L),  nel senso di venditore di gelati a Cattolica (ogni riferimento indiretto all’università milanese che gli ha elargito una laurea honoris causa è puramente voluto).

Annunci




Solo polonio di 1° scelta

21 12 2006

Dmitri Kovtun, ex agente dei servizi segreti russi (Fsb): credo che Livtinenko fosse una persona inaffidabile. So che era a corto di denaro. Ritengo plausibile che fosse coinvolto nel contrabbando di polonio.

Pesi Media: Livtinenko infatti era solito assaggiare il polonio che contrabbandava per accertarsi che fosse di 1° scelta.