Il ministro Ferrero e il buco nero della democrazia

26 04 2007

PAOLO FERRERO, ministro della Solidarietà Sociale, in merito al nuovo disegno di legge sull’immigrazione che prevede anche la riduzione dei Centri di Permanenza Temporanea presenti sul territorio italiano : 
“Con l’approvazione della legge i Cpt la smetteranno di essere un buco nero della democrazia perché finalmente saranno aperti, oltre che ai parlamentari, anche ai giornalisti”.

PESI MEDIA: peccato che il Cervello Permanentemente Tossico di Ferrero non sia un buco nero, almeno non ne uscirebbero più simili pensieri.

Annunci




Il ministro Ferrero e il rompicapo delle pensioni

26 02 2007

PAOLO FERRERO, ministro della Solidarietà Sociale, sull’abbassamento dei coefficienti pensionistici proposto dal ministro del Lavoro, Damiano: “Lo dico perché le pensioni basse di oggi sono più alte, come tasso di trasformazione, di quelle che avremo fra 10 anni e quindi tanto più non bisogna mettere in piedi un meccanismo che le abbassi ancora di più, perché saranno già al di sotto di quelle di oggi”.

PESI MEDIA:  dopo questa dichiarazione la Rai ha assunto Ferrero come autore di quiz televisivi. Le sue frasi infatti sono dei veri rompicapo.





Il ministro Ferrero e la morfina

9 02 2007

PAOLO FERRERO, ministro della Solidarietà Sociale, sulla sua proposta di comprare l’oppio dell’Afghanistan tramite l’Organizzazione mondiale della sanità così da farne morfina da utilizzare nella terapia contro il dolore: “Così facendo si chiuderebbe uno dei principali canali di offerta dell’eroina“.

PESI MEDIA:  Ferrero è un grande esperto di morfina, i suoi pensieri paiono essere sempre sotto sedativi. 





I 2 tempi dell’Unione

14 01 2007

PAOLO FERRERO, ministro della Solidarietà sociale, dopo il summit dell’Unione a Caserta: lo spirito dell’Unione e del programma ora è più forte e la linea definita è chiara: lo sviluppo economico e quello sociale procederanno assieme, non ci sarà una politica dei due tempi.

PESI MEDIA:  l’Italia al contrario si sta già preparando a supplementari e calci di rigore. Nell’attesa un buon thé caldo per tutti, mentre Prodi durante l’intervallo scarabocchia tattiche incomprensibili alla lavagna.





Benvenuti lavoratori romeni

28 12 2006

PAOLO FERRERO, ministro della Solidarietà sociale: dal 1° gennaio 2007 i lavoratori romeni saranno equiparati ai lavoratori italiani.

PESI MEDIA: i lavoratori italiani si augurano che il loro stipendio non sia equiparato a quello dei romeni.





Vieni avanti cretino

19 12 2006

FERRERO, ministro della solidarietà sociale: chiuderemo i centri di permanenza temporanea e sostituiremo la Bossi-Fini con una legge meno dura e più flessibile.

PESI MEDIA: al posto dei CPT Ferrero pianterà tanti cartelli multilingua rivolti agli immigrati con sù scritto “Vieni avanti cretino”.