La crisi d’astinenza dei Democratici di Sinistra

19 02 2007

FABIO MUSSI, nella discussione sulla creazione del Partito Democratico si rivolge così a Fassino, segretario dei DS: “Bada Piero! Non si imbroglia la gente, un partito vero nasce per ragioni di fondo e vive sull’identità, dura anche dopo una sconfitta elettorale, è qualcosa che entra nella pelle”.

PESI MEDIA:  entra nella pelle come la siringa di un tossicodipendente in crisi d’astinenza. Di voti nel caso dei DS. 

Annunci

Azioni

Information

5 responses

19 02 2007
Maralai

A sinistra, tra cui in particolare i diesse, è in corso un regolamento dei conti; Fassino sarà la prima “vittima”. Buon pomeriggio.
Maralai(mario n.)

19 02 2007
monica

Bada Piero! Che pure Diliberto guarda a sinistra…per “formare una grande sinistra all’interno del centrosinistra”.
Non lo sanno neppure loro…

16 04 2007
Maurice

Magari si decidessero a fare una ‘grande’ sinistra dentro il centrosinistra, un’ala critica ma democraticamente soggetta alla linea maggioritaria, come nei Democratici americani.
Purtroppo Mussi e C. faranno il terzo partito comunista. Poi Mussi ed un altro “compagno” litigheranno per la segreteria, e faranno il quarto partito comunista. Credevo (illuso!) che a sinistra prevalessero i valori ideali, ma vedo che la logica è sempre quella della tasca posteriore dei pantaloni.
Ed a proposito di Mussi: cosa sta facendo al ministero? Cosa ha prodotto in un anno di governo? Una benemerita mazza! Se almeno rispondesse alle email, o è troppa fatica?

21 04 2007
picci

ci troviamo davanti ad un partito democratico che tradisce gli ideali della sinistra,che interpreta la terza via come liberalismo,che dimentica la questione salariale,gli operai e i lavoratori dipendenti,un partito dove la partecipazione tanto invocata sara eleggere leaders con uguali programmi assetati di potere,un partito falsamente laico,disposto a negoziare sui diritti fondamentali.il riformismo è una truffa per tutelare gli interessi della classe dirigente,ci vogliono contenuti,idee innovative,scelte coraggiose e onestà intellettuali.doti che possiede fabio mussi,grande socialista democratico,titolare di un ministero distrutto dai tagli finanziari,unico diessino coerente.forza fabio!

22 04 2007
RENZO

Qualcuno,come me,pensa che il nuovo partito democratico sia l’ennesima scissione a sinistra,nel senso che tanti comunisti andranno altrove.
Verrà mai il giorno che,ad un unico congresso,i comunisti si conteranno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: